Conto deposito con vincolo a 24 mesi

Tra le principali soluzioni disponibili per chi cerca di far fruttare al massimo i propri risparmi c’è il Conto Deposito con vincolo a 24 mesi. Si tratta di un prodotto molto particolare che, a differenza delle soluzioni vincolate per periodo di tempo ridotto, garantisce un rendimento decisamente interessante.

Notifica nuove promozioni
Widiba
Conto Deposito Widiba
Tasso 1,30%
Tasso netto: 0,89%
Vincolo: 24 mesi
Interessi anticipati
278,35
Tasso lordo: 1,20%
Procedi »
Gratis e senza impegno
Maggiori informazioni
Chiudi X

Altre informazioni

Interessi attivi: 278,35
Spese extra: Nessuna spesa
Imposta di bollo: Gratuita (per giacenze medie non superiori a 5000 €)
Estinzione anticipata: Si (Mantenendo gli interessi maturati al 0.00%)
Conto corrente associato: No

Le caratteristiche dei conti deposito

Il Conto Deposito è un particolare tipo di conto riservato a chi vuole far fruttare i propri risparmi grazie alla possibilità di ottenere un tasso d’interesse lordo particolarmente elevato. Di solito, il conto deposito è collegato al conto corrente della stessa banca ma un risparmiatore ha comunque la possibilità di aprire un conto deposito presso un altro istituto, ad esempio per sfruttare un rendimento migliore, e collegarlo al proprio conto corrente.

Uno degli aspetti centrali di un Conto Deposito è rappresentato dall’eventuale presenza di un vincolo sul denaro depositato. Di norma, aprendo una linea vincolata, ovvero depositando all’interno del conto una certa quantità di denaro senza la possibilità di rientrarne in possesso prima della scadenza del vincolo (al netto del pagamento di penali), si potrà ottenere un tasso di interesse più elevato rispetto a quello tipico di un deposito senza vincoli.

Per far fruttare al massimo il proprio denaro, senza procedere con investimenti rischiosi, si può procedere con l’apertura di una linea vincolata all’interno di un Conto Deposito. In generale, più elevata è la durata del vincolo e maggiore è il tasso d’interesse lordo che il risparmiatore potrà sfruttare per massimizzare i guadagni sulla propria liquidità.

Gli istituti bancari propongono soluzioni di diverso tipo ai loro clienti. Oltre ai depositi non vincolati, infatti, è possibile imbattersi in soluzioni di Conto Deposito molto flessibili con vincoli che, di norma, vanno da un minimo di 3 mesi ad un massimo di diversi anni (ogni banca propone limiti precisi sia per l’importo del deposito che per la durata del vincolo).

 

I vantaggi di un conto deposito con vincolo 24 mesi

Al netto della possibilità di sfruttare promozioni del momento che offrono tassi promozionali molto elevati su vincoli di breve durata ai nuovi clienti che aprono un Conto Deposito, optare per l’apertura di una linea vincolata a 24 mesi può rappresentare la giusta via di mezzo tra la durata del deposito e la possibilità di ottenere un tasso d’interesse lordo particolarmente favorevole.

Di solito, infatti, il rendimento di un Conto Deposito aumenta in misura sensibile all’aumentare del vincolo. La durata di 24 mesi è, quindi, una buona soluzione per ottenere un buon rendimento a fronte di un vincolo   che, per alcuni risparmiatori, potrebbe risultare più che accettabile considerando le possibilità di guadagno correlate al deposito effettuato.

In generale, i vantaggi legati ad un Conto Deposito con vincolo di 24 mesi vanno valutati caso per caso, con molta attenzione. Il risparmiatore che può scegliere di non utilizzare l’importo depositato per due anni, sfruttando così il tasso d’interesse favorevole garantito dal vincolo di lunga durata, potrà trovare particolarmente conveniente optare per questa soluzione, rinunciando ad un vincolo di breve durata che, senza la presenza di un tasso promozionale riservato ai nuovi clienti, sarà caratterizzato da un rendimento molto basso.

Il Conto Deposito con vincolo di 24 mesi è una scelta ideale per il risparmiatore che non ama investire il proprio denaro, per evitare anche il più piccolo rischio legato ad un investimento. Scegliendo questo tipo di prodotto, senza alcun rischio, sarà possibile far fruttare la propria liquidità ottenendo un tasso d’interesse particolarmente vantaggioso a fronte di una durata del vincolo non troppo elevata.

Per molti altri risparmiatori, invece, il periodo di 24 mesi potrebbe risultare fin troppo lungo e il guadagno derivante dal tasso promozionale più elevato potrebbe non essere sufficiente per rendere questo particolarmente investimento conveniente ed accettabile. Bloccare una certa liquidità per un periodo di tempo abbastanza elevato potrebbe comportare la perdita di altre occasioni di investimento e, quindi, di ulteriori potenziali guadagni. 

 

Conto Deposito con vincolo a 24 mesi: è sicuro? 

Scegliere di depositare in un conto specifico il proprio denaro per un periodo di ben 24 mesi può creare una certa insicurezza nei risparmiatori anche perché per sfruttare al massimo il tasso d’interesse elevato sarà necessario effettuare un deposito di importo particolarmente elevato. Al crescere dell’importo vincolato, infatti, crescerà anche il guadagno correlato al Conto Deposito.

Attivare un vincolo a 24 mesi con un Conto Deposito è una scelta molto sicura. Tutti i depositi, infatti, sono tutelati dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi a cui tutti gli istituti bancari devono aderire per poter mettere a disposizione un Conto Deposito ai suoi clienti. Questo fondo rappresenta un sistema di garanzia per i risparmiatori che scelgono di investire in un Conto Deposito.

Nel caso in cui un istituto bancario non sia in grado di restituire la cifra depositata, incrementata degli interessi, al suo cliente rispettando le condizioni contrattuali del conto stesso, entrerà in azione il Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi che copre gli importi depositati dagli utenti sino ad un massimo di 100 mila Euro.

Per quanto riguarda i tempi di restituzione dell’importo depositato, la normativa vigente prevede un limite massimo di 20 giorni lavorativi. Si tratta di un elemento da considerare quando si vuole rientrare in possesso del proprio denaro. La restituzione della cifra depositata, infatti, non è immediata ma è assoggettata da tempistiche tecniche ben precise che possono variare a seconda dell’istituto ma che sono limitate da norme prefissate.

Gli importi del Conto Deposito che accedono i 100 mila Euro possono essere considerati a rischio d’insolvenza della banca. Si tratta, in ogni caso, di uno scenario particolarmente remoto visto che, di solito, c’è sempre un intervento statale che va a compensare le difficoltà delle banche nel poter rispettare gli impegni presi.

Per valutare la convenienza e la sicurezza di un Conto Deposito con vincolo a 24 mesi interviene, quindi, una necessaria analisi che deve prendere in considerazione la cifra che si desidera vincolare (se l’importo supera i 100 mila Euro, solo una parte sarà garantito dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi) ed il rendimento garantito dal conto stesso.

Notizie correlate

Le 10 migliori app per risparmiare e gestire le spese
Monitorare entrate e uscite mensili e settimanali per cercare di risparmiare è più facile con una delle 10 migliori app disponibili su smartphone. Ecco la classifica e qualche consiglio per la gestione delle spese
I 5 conti deposito che rendono di più
Tra le possibilità a disposizione di chi detiene un capitale – grande o piccolo che sia – i conti deposito sono tra le più sicure: zero rischi, un rendimento non elevato ma comunque costante e garantito, e la possibilità anche di svincolare, in alcuni casi, le somme impegnate vedendosi comunque riconosciuti gli interessi maturati. Qui di seguito, ecco alcune delle offerte più interessanti.
Come investire 1000 euro: 10 cose da fare
Chi dispone di 1000 euro pronti per un investimento una tantum oggi ha davvero l’imbarazzo della scelta, con tantissime opportunità per far fruttare il capitale, dalle obbligazioni alle azioni, dai conti deposito agli ETF, passando per i beni rifugio e i titoli di stato. Qui di seguito, ecco una breve analisi di 10 modi intelligenti per investire il proprio denaro.
Importo
info
Importo

Inserisci l'importo totale che intendi versare nel conto deposito. In questo modo saremo in grado di calcolare gli interessi attivi maturati per ogni conto deposito disponibile su SosTariffe.

Importo da versare
Vincoli
info
Vincoli

Puoi aumentare i tuoi rendimenti scegliendo di vincolare il tuo capitale per un periodo maggiore.
Selezionando "Nessun Vincolo" tutti i rendimenti saranno calcolati in base al tasso base.
Selezionando "Miglior tasso" viene visualizzato il miglior tasso per ciascuna banca, indipendentemente dal vincolo.


Sos Tariffe S.r.l. - P.Iva 07049740967 - Corso Buenos Aires 54, 20124 Milano - È vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica. © 2008 - 2019
Il servizio di intermediazione assicurativa è offerto da Sos Broker srl con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS
ed iscritto al RUI con numero B000450117, P. iva 08261440963. PEC
Il servizio di mediazione creditizia per mutui e prestiti è gestito da FairOne S.p.A., iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215, P. IVA 06936210969 TrasparenzaInformativa