Tutela Circolazione

Tutela Circolazione

Risparmia confrontando i preventivi di più assicurazioni

1 Compila il modulo in 3 minuti
2 Confronta le compagnie in base alle tue esigenze
3 Acquista online e risparmia
Hai già calcolato un preventivo con SosTariffe.it?
Recupera preventivi »

Circolazione Stradale

Sito Web dell'Anno
SosTariffe.it offre ai suoi utenti
Servizio completamente gratuito
Servizio completamente gratuito
Nessuna commissione al cliente
Nessuna commissione al cliente
Nessun aumento del premio
Nessun aumento del premio rispetto ai preventivi calcolati direttamente sui siti delle compagnie

L’assicurazione circolazione stradale garantisce tutela legale e giudiziaria per danni verso cose e persone, causati o subiti in caso di incidente.

La circolazione stradale per mezzo di veicoli a motore è una di quelle attività che il codice civile considera pericolose (ai sensi dell'Art. 2054), si pensi anche solo al fatto che il pericolo di subire un danno incombe su tutti gli utenti della strada, ciclisti e pedoni compresi; per questo rappresenta uno dei rami principali delle polizze per la tutela legale, insieme all’assicurazione per la tutela del consumatore.

I rischi di poter provocare dei danni verso cose e persone, mentre si è alla guida di un veicolo, sono alti e per questo bisogna usare la massima prudenza.

Una delle ragioni storiche per cui è stata introdotta l'assicurazione obbligatoria per i veicoli a motore è legata proprio alla non trascurabile probabilità di provocare danni e all'entità di quelli potenzialmente procurabili.

Cosa può succedere senza la tutela Circolazione Stradale

In assenza di un’assicurazione, le conseguenze di un eventuale incidente sarebbero particolarmente gravose sia per la vittima che per il responsabile del sinistro: la vittima rischierebbe di non vedersi risarcita (in tutto o in parte), mentre il responsabile potrebbe trovarsi a dover sborsare una cifra molto alta, magari sproporzionata rispetto alle proprie disponibilità, soprattutto quando emergono danni alla persona.

Oltre all'assicurazione obbligatoria per veicoli a motore, ci sono diversi servizi di assicurazione opzionali contro i rischi legati alla circolazione stradale, sia in termini di risarcimento danni e rimborso spese, sia in termini di servizi. Tra questi ricordiamo la tutela legale, offerta da diverse compagnie di assicurazione e che prevede l’assistenza legale fin dalla prima fase successiva a un sinistro stradale, compresa l'eventualità di una controversia giudiziaria che coinvolge l'assicurato o di un procedimento penale o a carico del conducente, ma anche la tutela del consumatore.

La copertura della tutela legale può estendersi ai componenti del nucleo familiare del contraente.

Possono essere sottoscritte, inoltre, delle polizze che estendono la copertura assicurativa per eventuali danni subiti dal conducente, anche in caso di sinistro con colpa totale o parziale.

L'assicurazione obbligatoria (RC Auto o RC Moto) non copre i danni causati al proprio veicolo, quindi se un conducente volesse coprire il rischio di danni al proprio veicolo, anche provocati per colpa propria, dovrebbe sottoscrivere l’assicurazione Kasko.

Altre forme di tutela Circolazione Stradale

Un'altra forma di tutela assicurativa per la circolazione stradale può salvaguardare pedoniciclisti e passeggeri, anche al di fuori della copertura dell'assicurazione obbligatoria. Infatti un cittadino può assicurarsi anche contro eventuali incidenti che dovessero coinvolgerlo in qualità di pedone o ciclista, oppure mentre è a bordo di un veicolo guidato da altre persone.

Oltre a danni subiti o provocati e a eventuali processi giudiziari, un conducente potrà vedersi costretto ad affrontare anche altri problemi, non meno importanti. Per questo motivo è possibile assicurarsi anche per il disbrigo di pratiche come il soccorso stradale, l'istanza di dissequestro di un veicolo sottoposto a sequestro, la proposizione di eventuali ricorsi contro sanzioni amministrative eventualmente irrogate, decurtazione dei punti della patente o provvedimenti di sospensioneritiro e revoca della stessa.

Forme di assicurazione speciale possono essere previste dalle singole compagnie assicurative, sia come servizi accessori alla polizza principale, sia come polizze autonome.

Ultime notizie Assicurazioni

Seggiolini antiabbandono obbligatori da oggi, 7 novembre: i prezzi e cosa dice la legge
Quanti pensavano di avere ancora fino al 6 Marzo 2020 per adeguarsi all’obbligo dei seggiolini antiabbandono hanno avuto una brutta sorpresa. Il Ministero dell’Interno ha infatti entrare in vigore l’obbligo dal 7 Novembre. La novità ha colto di sorpresa sia gli automobilisti che i produttori dei dispositivi. C'è stata una corsa all'acquisto che ha fatto crescere i prezzi dei dispositivi
Costo Auto 2019: aumentano del 6,58% le spese per RC, carburante, bollo e revisione
Mantenere un'auto costa, in media, 1614 Euro all'anno agli automobilisti italiani con veri e propri picchi in Campania, dove si supera quota 2 mila Euro all'anno di spese per il mantenimento. Rispetto allo scorso anno, inoltre, i prezzi di gestione sono aumentati in quasi tutte le regioni italiane con un incremento medio del +6.58%. Questi sono i principali risultati dell'ultimo Osservatorio di SosTariffe.it che ha preso in esame tutti i costi, fissi e variabili, che gli automobilisti devono affrontare per il proprio veicolo in tutte le regioni del Paese. Ecco i risultati dello studio. 
Conti Correnti e tassi negativi: 6 consigli per evitarli
Una realtà già adottata all’estero da alcune banche danesi, tedesche e svizzere, i tassi negativi vedranno applicazione anche nel nostro Paese, a partire dal prossimo anno. Come funzionano di preciso i tassi negativi e quali sono le conseguenze sui conti correnti dei risparmiatori italiani, da sempre abituati a mettere da parte i propri soldi nello strumento finanziario del conto corrente? Ecco a cosa bisogna prestare attenzione e quali sono i motivi per i quali si potrebbe cercare una soluzione alternativa.