Sinistro


Il sinistro è quell’evento che nelle assicurazioni Rca sui veicoli a motore, vita, casa o in altri tipi di polizze, genera il diritto del cliente al risarcimento danni, all’indennizzo, all’erogazione di un capitale o di una rendita.

La definizione di sinistro, lo identifica con quell’evento incerto e futuro atto a produrre il danno, determinando così la controprestazione assicurativa.

Il risarcimento del sinistro viene erogato dall’assicurazione solo se ricorrono precise condizioni, tra cui:

  • il regolare pagamento del premio o delle rate di premio riportate nel preventivo auto o moto;
  • la non ricorrenza di esclusioni d’indennizzo (nella maggior parte dei contratti è escluso il risarcimento del sinistro provocato con dolo o colpa grave dell’assicurato);
  • l’acquisto di una garanzia accessoria per ottenere l’indennizzo dei danni derivanti da rischi diversi, correlati al danno sofferto nel sinistro (tutela del guidatore per ottenere il risarcimento delle lesioni fisiche, garanzia cristalli per la rottura dei vetri dell’auto etc etc…):
  • nelle assicurazioni auto e moto, il fatto che il sinistro abbia coinvolto il conducente indicato in polizza, nelle formule con guida esclusiva.

Esistono procedure ad hoc per il risarcimento del sinistro, identificate in ambito Rc auto con la procedura di risarcimento diretto e con la procedura di risarcimento indiretto.

In entrambi i casi è necessario che il cliente denunci il sinistro alla compagnia entro i termini di legge e secondo le modalità previste (nelle assicurazioni Rca tramite compilazione e consegna del CID all’assicuratore).

Per ottenere l’indennizzo il cliente deve inoltre produrre idonea documentazione comprovante il danno, come testimonianze, la stima della carrozzeria nelle polizze auto e moto o i referti medici nelle polizze vita e infortuni.

Nelle assicurazioni Rca, si parla di sinistro con colpa quando la responsabilità viene attribuita all’assicurato per almeno il 51%, di sinistro in concorso di colpa quando è attribuita in modo eguale fra i conducenti e di sinistro senza colpa quando, in base alle perizie, l’assicurato risulta avere una colpa pari allo 0%.

Le migliori assicurazioni per il tuo veicolo »Vai

Auto vecchie: chi paga il bollo?

Il bollo auto è il nome comune della tassa automobilistica dovuta ogni anno per il possesso di un determinato veicolo. Si tratta, quindi, di uno dei principali "costi fissi" per i proprietari di auto e moto e deve essere tenuto in considerazione nella valutazione dei costi di mantenimento del veicolo. Non tutte le auto devono pagare il bollo o devono pagare la tassa per intero. La normativa prevede, infatti, condizioni agevolate per il bollo delle auto "vecchie". Ecco tutto quello che c'è da sapere.

Bonus 40% elettriche: che cosa è e come ottenerlo

Ci sono tante iniziative in arrivo per sostenere la diffusione delle auto elettriche. Tra le novità previste dalla commissione Bilancio della Camera, infatti, c'è anche un nuovo bonus riservato alle famiglie che rispettano determinati requisiti di reddito. Il nuovo bonus renderà l'acquisto delle auto elettriche ancora più conveniente, anche per le famiglie a basso reddito. Ecco cos'è e come ottenere il bonus del 40% per le auto elettriche.

Revisione Auto 2020: tutte le proroghe per Covid-19

La revisione auto 2020 sarà soggetta a una serie di proroghe che sono state introdotte dal Ministero dell’Interno per andare incontro all’emergenza sanitaria: la circolare n. 300/A/7923/201l O 1/3/3/9 del 22/10/2020 aveva già introdotto delle specifiche, ma il MIT è intervenuto nuovamente per creare ordine tra la confusione creatasi a causa delle diverse ordinanze emanate negli ultimi tempi. 
Scopri il prezzo della tua polizza
  • 1 Inserisci i tuoi dati una sola volta
  • 2 Confronta più preventivi contemporaneamente
  • 3 Acquista online e risparmia fino a 500€
Hai già calcolato un preventivo con SosTariffe.it?
Recupera preventivi »