Perizia assicurativa


La perizia assicurativa è quella relazione tecnica redatta da un perito assicurativo contenente la ricostruzione del sinistro, l’accertamento e la stima dei danni derivanti da incidente stradale, furto, incendio o altro evento coperto da assicurazione.

Confronta più preventivi per auto »Vai

La perizia assicurativa viene elaborata dopo la nomina del perito da parte della compagnia, che avviene per legge entro 10 giorni dalla denuncia di sinistro presentata dal cliente all’assicurazione.

La perizia assicurativa si basa su una valutazione oggettiva del danno, imparziale e chiara, ed è un documento fondamentale nelle controversie fra clienti e assicurazioni perché consente a queste ultime di quantificare il danno, basandosi su una valutazione redatta da un tecnico specializzato (il perito assicurativo appunto) e di formulare l’offerta di risarcimento.

La lettura della perizia assicurativa permette di ricostruire la dinamica del sinistro e di stabilire le responsabilità dei conducenti, ma anche di risalire ai tentativi di frode.

La perizia assicurativa riveste dunque un ruolo essenziale in fase di liquidazione del danno: a differenza dei danni materiali ai veicoli, i danni fisici alle persone vengono periziati entro 30 giorni dalla consegna da parte dei soggetti lesi dei certificati medici di guarigione (la valutazione in ordine all’entità viene effettuata utilizzando le tabelle di valutazione medico-legali con le scale economiche nazionali per il danno biologico).

La perizia assicurativa è un documento importante anche ai fini della riparazione del danno, perché contiene la quantificazione delle spese necessarie al ripristino dei danni materiali. Nella stima dei danni derivanti da lesioni fisiche, la perizia tiene conto anche del danno morale, della professione e del peso sociale ai fini del risarcimento.

RC auto, la proposta del M5S su Rousseau

Possibili novità normative in arrivo per il settore RC Auto in Italia. Il Movimento 5 Stelle, la principale forza politica attualmente al Governo, sta valutando una serie di modifiche al sistema delle assicurazioni auto e moto nel nostro Paese che potrebbero andare a modificare, radicalmente, il settore. Per ora, in attesa dell'arrivo in Parlamento, sul tavolo c'è una proposta di modifica al settore RC Auto sulla piattaforma Rousseau della deputata 5 Stelle Maria Soave Alemanno. Ecco i dettagli.

Aumenti pensioni 2020: tutto quello che c'è da sapere

Una nuova riforma delle pensioni in arrivo nel 2020, frutto della decisione del nuovo Governo Pd M5s: i sindacati chiedono un nuovo meccanismo di calcolo per aumentarne gli importi, il Welfare tornerà ad assumere un ruolo centrale, ci sarà un focus sui giovani con basso reddito per l’introduzione di una pensione di garanzia, la cosiddetta opzione donna e molto altro ancora: ecco di seguito quali saranno i cambiamenti cardine della riforma sulle pensioni.

Bollo auto non pagato, c'è il condono fino a 1000 euro per debiti precedenti al 2010

Indignazione tra gli utenti online alla notizia che nel Decreto fiscale è contenuta una sanatoria fiscale, fino all’importo di 1000 €, per chi non ha pagato il bollo auto tra il 2000 e 2010. Cosa sta succedendo? Chi non pagherà le cartelle esattoriali? E quali sono le sanzioni di norma applicate a chi non paga la tassa automobilistica?
Scopri il prezzo della tua polizza
  • 1 Inserisci i tuoi dati una sola volta
  • 2 Confronta più preventivi contemporaneamente
  • 3 Acquista online e risparmia fino a 500€
Hai già calcolato un preventivo con SosTariffe.it?
Recupera preventivi »

Guide

FAQ