Perizia assicurativa


La perizia assicurativa è quella relazione tecnica redatta da un perito assicurativo contenente la ricostruzione del sinistro, l’accertamento e la stima dei danni derivanti da incidente stradale, furto, incendio o altro evento coperto da assicurazione.

Confronta più preventivi per auto »Vai

La perizia assicurativa viene elaborata dopo la nomina del perito da parte della compagnia, che avviene per legge entro 10 giorni dalla denuncia di sinistro presentata dal cliente all’assicurazione.

La perizia assicurativa si basa su una valutazione oggettiva del danno, imparziale e chiara, ed è un documento fondamentale nelle controversie fra clienti e assicurazioni perché consente a queste ultime di quantificare il danno, basandosi su una valutazione redatta da un tecnico specializzato (il perito assicurativo appunto) e di formulare l’offerta di risarcimento.

La lettura della perizia assicurativa permette di ricostruire la dinamica del sinistro e di stabilire le responsabilità dei conducenti, ma anche di risalire ai tentativi di frode.

La perizia assicurativa riveste dunque un ruolo essenziale in fase di liquidazione del danno: a differenza dei danni materiali ai veicoli, i danni fisici alle persone vengono periziati entro 30 giorni dalla consegna da parte dei soggetti lesi dei certificati medici di guarigione (la valutazione in ordine all’entità viene effettuata utilizzando le tabelle di valutazione medico-legali con le scale economiche nazionali per il danno biologico).

La perizia assicurativa è un documento importante anche ai fini della riparazione del danno, perché contiene la quantificazione delle spese necessarie al ripristino dei danni materiali. Nella stima dei danni derivanti da lesioni fisiche, la perizia tiene conto anche del danno morale, della professione e del peso sociale ai fini del risarcimento.

Auto vecchie: chi paga il bollo?

Il bollo auto è il nome comune della tassa automobilistica dovuta ogni anno per il possesso di un determinato veicolo. Si tratta, quindi, di uno dei principali "costi fissi" per i proprietari di auto e moto e deve essere tenuto in considerazione nella valutazione dei costi di mantenimento del veicolo. Non tutte le auto devono pagare il bollo o devono pagare la tassa per intero. La normativa prevede, infatti, condizioni agevolate per il bollo delle auto "vecchie". Ecco tutto quello che c'è da sapere.

Bonus 40% elettriche: che cosa è e come ottenerlo

Ci sono tante iniziative in arrivo per sostenere la diffusione delle auto elettriche. Tra le novità previste dalla commissione Bilancio della Camera, infatti, c'è anche un nuovo bonus riservato alle famiglie che rispettano determinati requisiti di reddito. Il nuovo bonus renderà l'acquisto delle auto elettriche ancora più conveniente, anche per le famiglie a basso reddito. Ecco cos'è e come ottenere il bonus del 40% per le auto elettriche.

Revisione Auto 2020: tutte le proroghe per Covid-19

La revisione auto 2020 sarà soggetta a una serie di proroghe che sono state introdotte dal Ministero dell’Interno per andare incontro all’emergenza sanitaria: la circolare n. 300/A/7923/201l O 1/3/3/9 del 22/10/2020 aveva già introdotto delle specifiche, ma il MIT è intervenuto nuovamente per creare ordine tra la confusione creatasi a causa delle diverse ordinanze emanate negli ultimi tempi. 
Scopri il prezzo della tua polizza
  • 1 Inserisci i tuoi dati una sola volta
  • 2 Confronta più preventivi contemporaneamente
  • 3 Acquista online e risparmia fino a 500€
Hai già calcolato un preventivo con SosTariffe.it?
Recupera preventivi »