Libretto di Circolazione


Tra gli elementi obbligatori per guidare l'auto, insieme all'assicurazione, Il libretto di circolazione è necessario per la regolamentare la circolazione su strade e autostrade italiane di automobili, motoveicoli e rimorchi.

A differenza del certificato di proprietà, che attesta la titolarità del mezzo, il libretto certifica l’idoneità del mezzo di trasporto alla circolazione stradale.

Il libretto di circolazione deve essere sempre conservato all’interno del veicolo e deve essere esibito obbligatoriamente in caso di controlli da parte delle Autorità.

Il documento contiene informazioni essenziali come:

  • il numero di targa,
  • il tipo e la marca del mezzo,
  • la data di prima immatricolazione,
  • lo Stato di appartenenza alla data del rilascio del libretto,
  • le generalità del proprietario,
  • il numero di telaio,
  • la massa massima a carico ammissibile (ad eccezione dei motoveicoli),
  • la categoria del veicolo,
  • la cilindrata,
  • il tipo di alimentazione,
  • il numero identificativo del motore,
  • il numero di posti a sedere,
  • la classe ambientale di omologazione e il livello di emissioni di CO2.

Nei casi di sequestro del veicolo o di confisca, il libretto di circolazione viene ritirato e consegnato nuovamente solo quando cessa la causa di sequestro o confisca.

Le informazioni contenute nel libretto di circolazione devono sempre essere leggibili e, se il documento è usurato (o altrimenti è andato perduto o è stato rubato) è necessario chiedere un duplicato presso gli uffici della Motorizzazione Civile.

Per ottenere il duplicato del libretto è necessario effettuare un versamento di importo pari a 10,20 euro sul conto corrente postale 9001, intestato al Dipartimento Trasporti Terrestri (se i dati anagrafici del proprietario sono variati il versamento richiesto è di 32 euro).

Per la Valle d’Aosta il conto corrente è il 5462288, intestato alla Regione Valle d’Aosta. Per la Provincia di Trento è il 400382, intestato alla Provincia autonoma di Trento.

Effettuato il versamento, basta recarsi all’ufficio competente per territorio con ricevuta di pagamento, carta d’identità e con il vecchio libretto di circolazione (se deteriorato) e compilare la richiesta con il modello TT21 19.

Tanto nel caso di deterioramento che di furto, è necessario fare denuncia alle Autorità entro 48 ore dall’evento dannoso per ottenere il rilascio di un libretto di circolazione provvisorio, che sostituisce l’originale fino a consegna da parte della Motorizzazione Civile.

Auto vecchie: chi paga il bollo?

Il bollo auto è il nome comune della tassa automobilistica dovuta ogni anno per il possesso di un determinato veicolo. Si tratta, quindi, di uno dei principali "costi fissi" per i proprietari di auto e moto e deve essere tenuto in considerazione nella valutazione dei costi di mantenimento del veicolo. Non tutte le auto devono pagare il bollo o devono pagare la tassa per intero. La normativa prevede, infatti, condizioni agevolate per il bollo delle auto "vecchie". Ecco tutto quello che c'è da sapere.

Bonus 40% elettriche: che cosa è e come ottenerlo

Ci sono tante iniziative in arrivo per sostenere la diffusione delle auto elettriche. Tra le novità previste dalla commissione Bilancio della Camera, infatti, c'è anche un nuovo bonus riservato alle famiglie che rispettano determinati requisiti di reddito. Il nuovo bonus renderà l'acquisto delle auto elettriche ancora più conveniente, anche per le famiglie a basso reddito. Ecco cos'è e come ottenere il bonus del 40% per le auto elettriche.

Revisione Auto 2020: tutte le proroghe per Covid-19

La revisione auto 2020 sarà soggetta a una serie di proroghe che sono state introdotte dal Ministero dell’Interno per andare incontro all’emergenza sanitaria: la circolare n. 300/A/7923/201l O 1/3/3/9 del 22/10/2020 aveva già introdotto delle specifiche, ma il MIT è intervenuto nuovamente per creare ordine tra la confusione creatasi a causa delle diverse ordinanze emanate negli ultimi tempi. 
Scopri il prezzo della tua polizza
  • 1 Inserisci i tuoi dati una sola volta
  • 2 Confronta più preventivi contemporaneamente
  • 3 Acquista online e risparmia fino a 500€
Hai già calcolato un preventivo con SosTariffe.it?
Recupera preventivi »