Garanzia eventi sociopolitici e atti vandalici


La garanzia eventi sociopolitici e atti vandalici è una polizza accessoria all’Rca che permette di ottenere il risarcimento dei danni materiali provocati alla vettura da atti violenti perpetrati da manifestanti, vandali o da altri soggetti non identificati né identificabili durante scioperi proteste e altre manifestazioni pubbliche collettive (ma anche atti di terrorismo o sabotaggio).

Scopri le migliori polizze con queste coperture »Vai

Le compagnie di assicurazione propongono di solito la garanzia eventi sociopolitici e atti vandalici in abbinamento alla polizza furto incendio, ma la scelta sull’acquisto o no di tale copertura rimane facoltativa per il cliente.

Chi acquista la garanzia eventi sociopolitici e atti vandalici ottiene il rimborso delle spese di riparazione, al netto dell’eventuale scoperto o franchigia previsti dalla compagnia e, comunque, solo dopo l’intervento di un perito incaricato dalla compagnia in grado di certificare la veridicità del vandalismo, inteso come atto volontario arrecante un danno al veicolo da parte di terze persone.

La garanzia eventi sociopolitici e atti vandalici è particolarmente consigliata a chi vive in centro città e non dispone di un garage privato oppure a chi vive in aree ad alto tasso di criminalità.

Alcune assicurazioni moto o auto permettono di coprire, pagando un sovrapprezzo, anche optional e accessori della vettura, oppure le cose trasportate.

Per ottenere il risarcimento è obbligatorio sporgere formale denuncia alle Autorità e fornire  dettagli della dinamica dell’atto vandalico o dell’evento sociopolitico dannoso, nonché indicare le parti danneggiate per consentire la stima del danno e presentare materiale fotografico.

Valuta quindi se per te può essere utile e in caso affermativo controlla quanto pagheresti inserendola nel preventivo per la tua moto.

 

Bonus Vacanze 2020: come richiederlo e spenderlo dal 1 luglio

A partire da oggi, 1° luglio 2020, è possibile richiedere e utilizzare il Bonus Vacanze 2020, l'incentivo che mira a sostenere le vacanze delle famiglie italiane che sceglieranno di alloggiare presso strutture ricettive del nostro Paese. Il Bonus Vacanze 2020 può essere richiesto da oggi, da tutte le famiglie che rientrano nei requisiti previsti dall'iniziativa, e speso entro la fine dell'anno in corso esclusivamente in Italia. Ecco, quindi, come richiedere e spendere il Bonus Vacanze 2020.

Bonus Vacanze 2020: come richiederlo tramite App IO

Il Bonus Vacanze 2020 è uno degli strumenti previsti dal Governo italiano per contribuire al rilancio dell'economia nazionale dopo il lockdown e l'emergenza sanitaria. Si tratta di un'agevolazione prevista dal decreto Rilancio che permetterà ai cittadini di ottenere un bonus da spendere per le proprie vacanze da trascorrere in Italia. Ecco come richiedere il Bonus Vacanze 2020 direttamente tramite l'app IO e chi può ottenere quest'agevolazione.

Intermediari assicurativi fisici e polizze online: impennata durante il lockdown

Durante tutto il periodo di lockdown dovuto alla pandemia, gli strumenti digitali offerti dal web, come ad esempio il comparatore online di SOStariffe.it, hanno dato un contributo notevolissimo agli intermediari assicurativi che hanno potuto mantenere un costante contato con i propri clienti, riuscendo così a minimizzare l'impatto del lockdown stesso. I dati raccolti da SOStariffe.it confermano una crescita della produzione del 310% ed un incremento del numero di partner aderenti alla sua rete che ora può contare anche su Genertel.
Scopri il prezzo della tua polizza
  • 1 Inserisci i tuoi dati una sola volta
  • 2 Confronta più preventivi contemporaneamente
  • 3 Acquista online e risparmia fino a 500€
Hai già calcolato un preventivo con SosTariffe.it?
Recupera preventivi »