Garanzia cristalli


La garanzia cristalli è una garanzia accessoria all’Rca e può essere aggiunta all’assicurazione base alla stipulazione di quest’ultima o in un momento successivo, in fase di calcolo di un nuovo preventivo auto.

Scopri le migliori polizze con garanzie cristalli »Vai

Come ogni polizza accessoria anche la garanzia cristalli ha un costo separato e il suo acquisto comporta una maggiorazione del premio assicurativo.

Questo tipo di assicurazione garantisce al cliente il rimborso delle spese di sostituzione e riparazione dei cristalli che delimitano l’abitacolo della vettura in caso di rottura accidentale (senza colpa) o provocata da un sinistro stradale.

Per cristalli si intendono il lunotto posteriore, il parabrezza anteriore, i vetri degli sportelli delle fiancate laterali fisse e mobili, più l’eventuale vetro del tetto panoramico.

La garanzia cristalli non risarcisce i danni agli specchietti retrovisori (interni ed esterni) e ai gruppi ottici del veicolo. Vengono inoltre escluse e non danno luogo a risarcimento le seguenti ipotesi: rigatura, screpolatura del cristallo e, in generale, i danni alle altre parti dell’auto provocate dalla rottura dei cristalli.

Le assicurazioni non risarciscono i casi in cui la rottura dei cristalli dipende da colpa del conducente (in tal caso il risarcimento opera solo con la polizza kasko) o da furto (il risarcimento opera solo in presenza della polizza furto incendio).

I danni lievi ai cristalli vengono riparati con l’utilizzo di una resina speciale, mentre quando il danno provoca la rottura integrale del vetro, la compagnia assicurativa provvede alla sostituzione. Il massimale indennizzabile con la garanzia cristalli è definito dalla compagnia e spesso è fisso (non dipende dal tipo o dal modello di veicolo).

Sovente sulla polizza cristalli grava una franchigia, che obbliga l’assicurato a sostenere parte delle spese di riparazione o sostituzione.

RC auto, la proposta del M5S su Rousseau

Possibili novità normative in arrivo per il settore RC Auto in Italia. Il Movimento 5 Stelle, la principale forza politica attualmente al Governo, sta valutando una serie di modifiche al sistema delle assicurazioni auto e moto nel nostro Paese che potrebbero andare a modificare, radicalmente, il settore. Per ora, in attesa dell'arrivo in Parlamento, sul tavolo c'è una proposta di modifica al settore RC Auto sulla piattaforma Rousseau della deputata 5 Stelle Maria Soave Alemanno. Ecco i dettagli.

Aumenti pensioni 2020: tutto quello che c'è da sapere

Una nuova riforma delle pensioni in arrivo nel 2020, frutto della decisione del nuovo Governo Pd M5s: i sindacati chiedono un nuovo meccanismo di calcolo per aumentarne gli importi, il Welfare tornerà ad assumere un ruolo centrale, ci sarà un focus sui giovani con basso reddito per l’introduzione di una pensione di garanzia, la cosiddetta opzione donna e molto altro ancora: ecco di seguito quali saranno i cambiamenti cardine della riforma sulle pensioni.

Bollo auto non pagato, c'è il condono fino a 1000 euro per debiti precedenti al 2010

Indignazione tra gli utenti online alla notizia che nel Decreto fiscale è contenuta una sanatoria fiscale, fino all’importo di 1000 €, per chi non ha pagato il bollo auto tra il 2000 e 2010. Cosa sta succedendo? Chi non pagherà le cartelle esattoriali? E quali sono le sanzioni di norma applicate a chi non paga la tassa automobilistica?
Scopri il prezzo della tua polizza
  • 1 Inserisci i tuoi dati una sola volta
  • 2 Confronta più preventivi contemporaneamente
  • 3 Acquista online e risparmia fino a 500€
Hai già calcolato un preventivo con SosTariffe.it?
Recupera preventivi »

Guide

FAQ