Franchigia


La franchigia è anche detta scoperto di sicurtà ed è un termine utilizzato in ambito assicurativo – in particolare nel ramo responsabilità civile veicoli a motore - per indicare quella parte di danno che, nonostante la presenza di copertura Rca, rimane a carico dell’assicurato (a differenza dello scoperto, che indica una parte di danno che non verrà rimborsata).

La franchigia ha importi che variano di compagnia assicurativa in compagnia assicurativa e può essere costituita da una quota fissa o da una percentuale sulla somma totale assicurata.

Ottieni informazioni sulla Franchigia di ogni compagnia »Vai

Specularmente al massimale, indica una vera e propria limitazione del risarcimento e viene corrisposta dal cliente all’assicuratore dopo che quest’ultimo ha provveduto a risarcire l’intero danno derivante da un sinistro.

Esistono due tipi di franchigia:

  • franchigia assoluta: si caratterizza per il fatto che parte dell’ammontare del danno rimane sempre e comunque a carico dell’assicurato (e in questo caso quindi, la compagnia paga un risarcimento al netto della franchigia);
  • franchigia relativa: la compagnia non risarcisce al di sotto di un certo valore, ma superato tale valore, il risarcimento è totale.

Il premio dovuto all’assicurazione è generalmente più basso quando da contratto il cliente accetta una franchigia assoluta piuttosto che una franchigia relativa ed il motivo è il più alto rischio della compagnia legato al risarcimento.

Le assicurazioni auto, moto e altri veicoli possono combinare il sistema Bonus Malus con la franchigia, oppure essere completamente a franchigia.

Prima di confermare un preventivo moto o auto, è sempre necessario controllare le clausole contrattuali che specificano quali sono i limiti che l'assicurazione pone in fase di rimborso.

Auto vecchie: chi paga il bollo?

Il bollo auto è il nome comune della tassa automobilistica dovuta ogni anno per il possesso di un determinato veicolo. Si tratta, quindi, di uno dei principali "costi fissi" per i proprietari di auto e moto e deve essere tenuto in considerazione nella valutazione dei costi di mantenimento del veicolo. Non tutte le auto devono pagare il bollo o devono pagare la tassa per intero. La normativa prevede, infatti, condizioni agevolate per il bollo delle auto "vecchie". Ecco tutto quello che c'è da sapere.

Bonus 40% elettriche: che cosa è e come ottenerlo

Ci sono tante iniziative in arrivo per sostenere la diffusione delle auto elettriche. Tra le novità previste dalla commissione Bilancio della Camera, infatti, c'è anche un nuovo bonus riservato alle famiglie che rispettano determinati requisiti di reddito. Il nuovo bonus renderà l'acquisto delle auto elettriche ancora più conveniente, anche per le famiglie a basso reddito. Ecco cos'è e come ottenere il bonus del 40% per le auto elettriche.

Revisione Auto 2020: tutte le proroghe per Covid-19

La revisione auto 2020 sarà soggetta a una serie di proroghe che sono state introdotte dal Ministero dell’Interno per andare incontro all’emergenza sanitaria: la circolare n. 300/A/7923/201l O 1/3/3/9 del 22/10/2020 aveva già introdotto delle specifiche, ma il MIT è intervenuto nuovamente per creare ordine tra la confusione creatasi a causa delle diverse ordinanze emanate negli ultimi tempi. 
Scopri il prezzo della tua polizza
  • 1 Inserisci i tuoi dati una sola volta
  • 2 Confronta più preventivi contemporaneamente
  • 3 Acquista online e risparmia fino a 500€
Hai già calcolato un preventivo con SosTariffe.it?
Recupera preventivi »