Contraente


Si definisce contraente quel soggetto che firma e sottoscrive un contratto, un accordo con altro soggetto (detto allo stesso modo “contraente”) accettando le condizioni contenute nel foglio informativo o di sintesi e nel corpo contrattuale, comprese le clausole e gli allegati.

Confronta prezzi e contratti di più compagnie »Vai

Nel contratto di assicurazione moto o auto, o altra tipologia, il contraente è quel soggetto che si obbliga a corrispondere una somma di denaro detta “premio”, alla compagnia assicurativa, per ottenere il risarcimento del danno al verificarsi dell’evento coperto dal contratto di polizza (il sinistro stradale nelle assicurazioni auto e moto, il decesso o l’infortunio nelle assicurazioni vita, l’annullamento del viaggio nelle polizze viaggio e così via).

Il contraente può firmare un contratto elaborato di comune accordo e scritto con l’altro contraente, oppure sottoscrivere un accordo predisposto unilateralmente.

I contratti di assicurazione sono predisposti direttamente dalla compagnia assicurativa e non prevedono il coinvolgimento del cliente-contraente nella stesura del contratto, perciò quest’ultimo è tenuto ad accettare o non accettare le condizioni imposte, confermando il preventivo e apponendo o meno la firma sul contratto.

I contratti di assicurazione sono detti appunto per moduli o formulari perché riportano clausole contrattuali standard il cui contenuto diverge solo per alcuni dettagli di compagnia in compagnia. Anche la compagnia assicurativa ha precisi obblighi nei confronti del contraente, che oltre al risarcimento del danno (quando previsto), si sostanziano nel rispetto della diligenza professionale.

L’assicurazione deve tenere una condotta chiara e trasparente nei confronti del contraente, pena la denuncia all’Ivass, Autorità incaricata di gestire i casi di mala gestio (cattiva gestione del rapporto assicurativo).

Per migliorare la chiarezza nei confronti del contraente debole, che nei contratti assicurativi è il consumatore, è stata introdotta nel 2016 una nuova nota informativa di sintesi, allegata al contratto di assicurazione.

 

RC auto, la proposta del M5S su Rousseau

Possibili novità normative in arrivo per il settore RC Auto in Italia. Il Movimento 5 Stelle, la principale forza politica attualmente al Governo, sta valutando una serie di modifiche al sistema delle assicurazioni auto e moto nel nostro Paese che potrebbero andare a modificare, radicalmente, il settore. Per ora, in attesa dell'arrivo in Parlamento, sul tavolo c'è una proposta di modifica al settore RC Auto sulla piattaforma Rousseau della deputata 5 Stelle Maria Soave Alemanno. Ecco i dettagli.

Aumenti pensioni 2020: tutto quello che c'è da sapere

Una nuova riforma delle pensioni in arrivo nel 2020, frutto della decisione del nuovo Governo Pd M5s: i sindacati chiedono un nuovo meccanismo di calcolo per aumentarne gli importi, il Welfare tornerà ad assumere un ruolo centrale, ci sarà un focus sui giovani con basso reddito per l’introduzione di una pensione di garanzia, la cosiddetta opzione donna e molto altro ancora: ecco di seguito quali saranno i cambiamenti cardine della riforma sulle pensioni.

Bollo auto non pagato, c'è il condono fino a 1000 euro per debiti precedenti al 2010

Indignazione tra gli utenti online alla notizia che nel Decreto fiscale è contenuta una sanatoria fiscale, fino all’importo di 1000 €, per chi non ha pagato il bollo auto tra il 2000 e 2010. Cosa sta succedendo? Chi non pagherà le cartelle esattoriali? E quali sono le sanzioni di norma applicate a chi non paga la tassa automobilistica?
Scopri il prezzo della tua polizza
  • 1 Inserisci i tuoi dati una sola volta
  • 2 Confronta più preventivi contemporaneamente
  • 3 Acquista online e risparmia fino a 500€
Hai già calcolato un preventivo con SosTariffe.it?
Recupera preventivi »

Guide

FAQ