Contraente


Si definisce contraente quel soggetto che firma e sottoscrive un contratto, un accordo con altro soggetto (detto allo stesso modo “contraente”) accettando le condizioni contenute nel foglio informativo o di sintesi e nel corpo contrattuale, comprese le clausole e gli allegati.

Confronta prezzi e contratti di più compagnie »Vai

Nel contratto di assicurazione moto o auto, o altra tipologia, il contraente è quel soggetto che si obbliga a corrispondere una somma di denaro detta “premio”, alla compagnia assicurativa, per ottenere il risarcimento del danno al verificarsi dell’evento coperto dal contratto di polizza (il sinistro stradale nelle assicurazioni auto e moto, il decesso o l’infortunio nelle assicurazioni vita, l’annullamento del viaggio nelle polizze viaggio e così via).

Il contraente può firmare un contratto elaborato di comune accordo e scritto con l’altro contraente, oppure sottoscrivere un accordo predisposto unilateralmente.

I contratti di assicurazione sono predisposti direttamente dalla compagnia assicurativa e non prevedono il coinvolgimento del cliente-contraente nella stesura del contratto, perciò quest’ultimo è tenuto ad accettare o non accettare le condizioni imposte, confermando il preventivo e apponendo o meno la firma sul contratto.

I contratti di assicurazione sono detti appunto per moduli o formulari perché riportano clausole contrattuali standard il cui contenuto diverge solo per alcuni dettagli di compagnia in compagnia. Anche la compagnia assicurativa ha precisi obblighi nei confronti del contraente, che oltre al risarcimento del danno (quando previsto), si sostanziano nel rispetto della diligenza professionale.

L’assicurazione deve tenere una condotta chiara e trasparente nei confronti del contraente, pena la denuncia all’Ivass, Autorità incaricata di gestire i casi di mala gestio (cattiva gestione del rapporto assicurativo).

Per migliorare la chiarezza nei confronti del contraente debole, che nei contratti assicurativi è il consumatore, è stata introdotta nel 2016 una nuova nota informativa di sintesi, allegata al contratto di assicurazione.

 

Incentivi auto ottobre 2020: tutte le agevolazioni del mese e su quali modelli

Il 2020 è stato sicuramente un anno diverso dal solito per il settore auto, ma le politiche di rilancio del mercato non si sono fatte mancare, con l’introduzione di diverse tipologie di contributi. Ecco quali sono gli incentivi auto disponibili nel mese di ottobre 2020 e quali i modelli sui quali saranno applicate le agevolazioni. 

Bonus riparazione auto: tutto sui 500 euro per la manutenzione dell'auto

Un nuovo incentivo per gli automobilisti, la proposta è di creare un bonus da 500 euro. Questo incentivo è destinato a riparazioni e alle operazioni di manutenzione dei veicoli per quei cittadini che non possono acquistare un'auto nuova. Il bonus sarà riconosciuto sotto forma di detrazione fiscale, ecco cosa si sa finora di questo contributo

Assicurazione Auto e Furto: la diffusione in Italia

Tra le garanzie accessorie più richieste in fase di sottoscrizione di una nuova polizza RC Auto troviamo, senza dubbio, l'assicurazione per il furto dell'auto. Tale copertura garantisce un risarcimento in caso di furto del proprio veicolo assicurato. SOStariffe.it, analizzando i preventivi rilasciati negli ultimi 12 mesi, ha realizzato una classifica delle auto più assicurate per furto e delle regioni dove tale copertura è più richiesta. Lo studio ha anche valutato l'effetto del lockdown sulle richieste di questa garanzia.
Scopri il prezzo della tua polizza
  • 1 Inserisci i tuoi dati una sola volta
  • 2 Confronta più preventivi contemporaneamente
  • 3 Acquista online e risparmia fino a 500€
Hai già calcolato un preventivo con SosTariffe.it?
Recupera preventivi »