Quando deve essere rilasciato l'attestato di rischio?


L’attestato di rischio è un documento valido 5 anni, emesso dalle compagnie di assicurazioni auto e moto con l’approssimarsi della scadenza annuale Rca.

Si tratta di un documento molto rilevante, perché in esso viene indicato il numero di sinistri denunciati negli ultimi 5 anni assicurativi da chi ha sottoscritto un contratto per l’assicurazione obbligatoria sui veicoli a motore.

A cosa serve l'attestato di rischio?

Prima di sapere quando viene rilasciato è essenziale conoscere la funzione principale di questo documento.

Nell’attestato di rischio è indicata la classe di merito raggiunta dall’assicurato, che determina l’aumento o la diminuzione della tariffa assicurativa per l’anno assicurativo successivo, in base al sistema Bonus Malus.

Il ruolo dell’attestato di rischio nella assicurazioni dunque, è quello di informare le altre imprese (in caso di cambio compagnia Rc auto) sul grado di rischio, di sinistrosità –o di virtuosità- dell’assicurato.

Quando deve essere rilasciato l’attestato di rischio?

L’assicurato ha diritto a ricevere il documento almeno 30 giorni prima della scadenza dell’assicurazione.

Questo documento deve contenere l’indicazione della compagnia, la firma dell’assicuratore, il nome del contraente, il numero della polizza, la tariffa e la data di scadenza della polizza, nonché gli elementi strettamente inerenti la sua funzione, cioè la classe di merito raggiunta e il numero di sinistri denunciati negli ultimi 5 anni.

Le modalità di rilascio dell’attestato di rischio sono cambiate con l’entrata in vigore del D.lgs 209/2005. Il base al regolamento IVASS n° 9/2015, per i contratti Rca in scadenza dal 1° luglio 2015, l’invio dell’attestato non è più cartaceo, ma telematico.

In virtù delle novità legislative non è più onere del cliente consegnare il documento alla nuova compagnia, perché la versione elettronica è disponibile presso una banca dati detenuta dall’IVASS, dalla quale le compagnie ottengono le informazioni necessarie alla formulazione della nuova tariffa per l'assicurazione auto o moto.

Confronta Preventivi RC Auto »Vai

In ogni caso l’assicurato può controllare contenuto e dettagli dell’attestato di rischio accedendo all’area clienti online della compagnia, dove il documento viene reso disponibile almeno 30 giorni prima della scadenza annuale Rca.

Se la polizza è stata stipulata con assicurazioni tradizionali (non online) l’interessato può contattare il Servizio Clienti dell’impresa e richiedere l’invio telematico a mezzo email, oppure, fare richiesta di una copia cartacea.

Costo assicurazione moto, cresce al Sud: lo studio di SosTariffe.it

I motociclisti del Sud pagano di più per la propria assicurazione moto. La regione più dispendiosa per i centauri è stata la Campania, mentre quello più economica l’Umbria. Il costo medio dell'RC moto è salito del 6%

Preventivo assicurazione auto da acquistare: come fare

Ormai tutti siamo in grado di muoverci agevolmente tra le varie offerte per l’assicurazione auto messe a disposizione dalle diverse compagnie, quasi sempre risparmiando molte centinaia di euro rispetto a pochi anni fa. Ci sono però delle fattispecie in cui è bene fare ancora più attenzione, come per l’assicurazione per un’auto ancora non acquistata: qui di seguito, ecco come fare.

Assicurazione auto giornaliera: quanto costa?

Le assicurazioni auto giornaliere possono essere piuttosto costose, ma qualora si sappia con largo anticipo in quale periodo la propria vettura dovrà essere assicurata – ad esempio per portarla dal carrozziere o farla revisionare, anche se abitualmente non la si usa – la loro scelta può essere conveniente. Qui di seguito, tutti i dati a cui è necessario badare per non compiere scelte affrettate.
Mi piace
Scopri il prezzo della tua polizza
  • 1 Inserisci i tuoi dati una sola volta
  • 2 Confronta più preventivi contemporaneamente
  • 3 Acquista online e risparmia fino a 500€
Hai già calcolato un preventivo con SosTariffe.it?
Recupera preventivi »

Guide


Sos Tariffe S.r.l. - P.Iva 07049740967 - Corso Buenos Aires 54, 20124 Milano - È vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica. © 2008 - 2019
Il servizio di intermediazione assicurativa è offerto da Sos Broker srl con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS
ed iscritto al RUI con numero B000450117, P. iva 08261440963. PEC
Il servizio di mediazione creditizia per mutui e prestiti è gestito da FairOne S.p.A., iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215, P. IVA 06936210969 TrasparenzaInformativa
Informativa precontrattuale SosBroker - Le informative precontrattuali delle Compagnie assicurative con le quali collaboriamo sono reperibili al seguente link.