Chi può ritirare un attestato di rischio?


L’attestato di rischio è quel documento assicurativo che certifica il numero di sinistri denunciati  negli ultimi 5 anni e la classe di merito raggiunta dall’assicurato in base al sistema Bonus Malus. 

L’attestato di rischio è un documento fondamentale, necessario in caso di cambio compagnia Rc auto per il calcolo della nuova tariffa, ma allo stesso tempo personale, perché indica il livello di virtuosità o di sinistrosità del conducente.

Questo è il motivo per cui in seguito alle modifiche intervenute con il D.lgs 209/2005 di dematerializzazione delle assicurazioni, l’assicurato- conducente è il primo soggetto legittimato a ricevere il documento in prossimità della scadenza Rca.

La nuova legge ha modificato le modalità di invio dell’attestato di rischio, perché da una parte, è stato eliminato l’onere dell’assicurato di richiedere, ritirare e consegnare materialmente il documento alla nuova compagnia assicurativa, dall’altra, l’interessato può continuare a consultarne i dettagli, leggendo e scaricando la copia online resa disponibile dalla vecchia assicurazione nell’area clienti online, 30 giorni prima della scadenza polizza.

L’attestato di rischio in sostanza non è più disponibile in formato cartaceo e non va ritirato, se non su richiesta dell’interessato, perché la nuova compagnia può consultarne il contenuto online in una banca dati custodita dall’IVASS (Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni), e calcolare il preventivo in base al contenuto del documento.

Confronta Preventivi RC Auto »

Chi può ritirare l’attestato di rischio?

L’assicurato può accedere all’area online della precedente assicurazione per scaricare il documento, ma non deve più occuparsi della trasmissione ad eventuale nuova compagnia. Gli altri aventi diritto alla consegna dell’attestato diversi dal contraente sono i seguenti:

  • il proprietario del veicolo;
  • il locatario in caso di locazione finanziaria (leasing);
  • l’usufruttuario;
  • l’acquirente del veicolo con patto di riservato dominio.

Questi soggetti, non potendo accedere all’area online dell’assicurato, devono fare richiesta di copia e ritiro del documento a mezzo e-mail o in formato cartaceo al Servizio Clienti della compagnia.

Quando l'assicurazione non paga? Ecco tutti i casi

Il settore delle assicurazioni comporta per gli utenti un gran numero di insidie. In particolare, può succedere di dover fare i conti con un'assicurazione che non vuole procedere con il risarcimento del danno subito dal contraente della polizza. Si tratta di uno scenario abbastanza frequente nel settore assicurativo e che espone l'assicurato al rischio concreto di non poter contare sulla copertura dei danni subiti. Ecco, quindi, cosa fare quando l'assicurazione non paga e quali sono tutti i casi in cui può registrarsi un evento di questo tipo.

Aumenti IVA sulla patente: tutto quello che c'è da sapere

Potrebbero scattare dei pesanti rincari per chi voglia prendere la patente, una sentenza della Corte europea ha infatti chiarito che l’esenzione applicata ai servizi delle autoscuole non è valida. Anche in Italia le lezioni teoriche e pratiche delle scuole guida andrebbero tassate al 22%. Quali sarebbero le conseguenze?

Costo servizi e utenze 2019: tutti gli aumenti di settembre, lo studio di SosTariffe.it

Il mese di settembre prende il via con una lunga serie di rincari tariffari per le famiglie italiane. Dalle utenze alla polizza RC Auto passando per i costi dei prodotti bancari, per gli utenti il rientro dalle vacanze è accompagnato da un forte incremento delle spese periodiche. L'ultimo studio di SosTariffe.it ha analizzato l'oscillazione dei costi medi annui di tutti i servizi del suo comparatore andando a confrontare i prezzi rilevati a gennaio con i prezzi di settembre. Il risultato è una vera e propria pioggia di rincari con aumenti per coppie, famiglie e single. 
Scopri il prezzo della tua polizza
  • 1 Inserisci i tuoi dati una sola volta
  • 2 Confronta più preventivi contemporaneamente
  • 3 Acquista online e risparmia fino a 500€
Hai già calcolato un preventivo con SosTariffe.it?
Recupera preventivi »

Guide


Sos Tariffe S.r.l. - P.Iva 07049740967 - Corso Buenos Aires 54, 20124 Milano - È vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica. © 2008 - 2019
Il servizio di intermediazione assicurativa è offerto da Sos Broker srl con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS
ed iscritto al RUI con numero B000450117, P. iva 08261440963. PEC
Il servizio di mediazione creditizia per mutui e prestiti è gestito da FairOne S.p.A., iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215, P. IVA 06936210969 TrasparenzaInformativa
Informativa precontrattuale SosBroker - Le informative precontrattuali delle Compagnie assicurative con le quali collaboriamo sono reperibili al seguente link.