Come funziona il risarcimento danni e cos'è il massimale dell’assicurazione?


Il massimale dell’assicurazione è l’importo massimo che le compagnie sono disposte a pagare a titolo di risarcimento in seguito alla denuncia di sinistro da parte del cliente.

Si tratta di un elemento che assume importanza fondamentale tanto durante la scelta dell’assicurazione auto da parte del consumatore, quanto in relazione al costo della polizza.

Chi si assicura con massimali alti infatti avrà una tutela maggiore e più probabilità di ottenere un indennizzo che corrisponda il più possibile al valore reale del danno, per questo, diverse assicurazioni consentono di alzare il massimale dell’assicurazione a fronte di una maggiorazione sul premio.

Controllare il massimale dell’assicurazione moto o auto significa non andare incontro a sorprese in fase di risarcimento danni (è normale ad esempio, che una polizza apparentemente economica abbia un massimale molto basso, e chi la acquista, rischia di sottoassicurarsi).

Specie nei contratti relativi ad assicurazioni vita e viaggi, oltre al massimale dell’assicurazione base, è importante controllare i sottomassimali.

Per sottomassimale dell’assicurazione si intende quella clausola che pone limiti ulteriori al risarcimento rispetto alla cifra imposta dal massimale, ecco qualche esempio:

  • nelle polizze viaggi: il massimale per il viaggio di un familiare in caso di ricovero è fissato a 2mila euro, ma solo per massimo 7 giorni (sottomassimale);
  • nelle polizze vita o infortuni: il massimale fissato per le spese mediche è illimitato, ma solo fino a tot. giorni di ricovero (sottomassimale).

Nelle polizze Rca sui veicoli a motore il minimo massimale dell’assicurazione è pari ad 1 milione di euro per i danni alle cose e a 5 milioni di euro per i danni alla persone.

Confronta le migliori assicurazioni »Vai

Incentivi auto ottobre 2020: tutte le agevolazioni del mese e su quali modelli

Il 2020 è stato sicuramente un anno diverso dal solito per il settore auto, ma le politiche di rilancio del mercato non si sono fatte mancare, con l’introduzione di diverse tipologie di contributi. Ecco quali sono gli incentivi auto disponibili nel mese di ottobre 2020 e quali i modelli sui quali saranno applicate le agevolazioni. 

Bonus riparazione auto: tutto sui 500 euro per la manutenzione dell'auto

Un nuovo incentivo per gli automobilisti, la proposta è di creare un bonus da 500 euro. Questo incentivo è destinato a riparazioni e alle operazioni di manutenzione dei veicoli per quei cittadini che non possono acquistare un'auto nuova. Il bonus sarà riconosciuto sotto forma di detrazione fiscale, ecco cosa si sa finora di questo contributo

Assicurazione Auto e Furto: la diffusione in Italia

Tra le garanzie accessorie più richieste in fase di sottoscrizione di una nuova polizza RC Auto troviamo, senza dubbio, l'assicurazione per il furto dell'auto. Tale copertura garantisce un risarcimento in caso di furto del proprio veicolo assicurato. SOStariffe.it, analizzando i preventivi rilasciati negli ultimi 12 mesi, ha realizzato una classifica delle auto più assicurate per furto e delle regioni dove tale copertura è più richiesta. Lo studio ha anche valutato l'effetto del lockdown sulle richieste di questa garanzia.
Scopri il prezzo della tua polizza
  • 1 Inserisci i tuoi dati una sola volta
  • 2 Confronta più preventivi contemporaneamente
  • 3 Acquista online e risparmia fino a 500€
Hai già calcolato un preventivo con SosTariffe.it?
Recupera preventivi »