Sos Tariffe › News ›
Vodafone
Telefonia mobile in Italia nel nuovo Osservatorio di AGCOM
AGCOM (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) ha diffuso il nuovo Osservatorio trimestrale sulle Comunicazioni, basato sui dati raccolti al 31 dicembre 2014. Le linee di rete mobile sono diminuite di 2 milioni e 700.000 unità su base annua. Saldo positivo per le linee business, saldo negativo per quelle dei privati. In diminuzione sia le SIM Prepagate sia quelle Abbonamento, mentre il numero delle SIM con traffico dati è cresciuto del 15,7% rispetto al 31 dicembre 2013. 

La banda larga fissa in Italia nel nuovo Osservatorio di AGCOM

AGCOM (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) ha pubblicato il nuovo Osservatorio trimestrale sulle Comunicazioni, aggiornato al 31 dicembre 2014. Le linee a banda larga fissa hanno raggiunto in Italia quota 14 milioni e 374.000, di cui 3 milioni e 155.000 in grado di fornire velocità di connessione pari o superiori a 10 Mbps. Su base annua, sono diminuite le quote di mercato di Telecom Italia (-1,3%), Wind Infostrada (-0,3%) e Tiscali (-0,3%), mentre sono cresciute quelle di Vodafone (+0,5%) e Fastweb (+0,6%). Segno positivo anche per i fornitori di servizi  FWA (Fixed Wireless Access).

Wi-Fi condiviso: una nuova possibilità per l’ADSL di casa

Il Wi-Fi condiviso si sta rapidamente affermando come una della modalità di connessione più popolari nel mondo. Fastweb con WOW Fi, Tiscali con Social Wi-Fi e Vodafone con Vodafone Wi-Fi Community (la prima a offrire Wi-Fi condiviso su tutto il territorio nazionale) sono i pionieri di questa tecnologia che consente di usufruire degli hotspot Wi-Fi altrui ovunque ci si trovi, di norma mettendo a disposizione il proprio. E negli Stati Uniti anche Google, con il progetto Project Fi, si sta muovendo in direzioni analoghe.

4G LTE Advanced in Italia e nel mondo

In tutto il mondo, si contano 64 operatori di telefonia mobile che hanno lanciato servizi di accesso a Internet in mobilità basati sulla tecnologia 4G LTE Advanced, stando ai dati raccolti e diffusi da GSA (Global mobile Suppliers Association). Oltre l’ 80% degli stessi sono di Categoria 6, il che significa, nella pratica, poter accedere alla Rete con velocità di connessione nominali comprese tra i 150 Mbps e i 300 Mbps in download e di 50 Mbps in upload. In Italia, le prime offerte commerciali 4G LTE Advanced sono state confezionate e lanciate da TIM e Vodafone. Entrambe le compagnie offrono servizi di Categoria 6

Vita digitale: ecco quanti dati accumuliamo ogni giorno

EMC ha diffuso gli ultimi dati relativi a “The Information Generation: Transforming The Future, Today”, in relazione alle evoluzioni che stanno avvenendo nell’era della vita digitale, e cercando così di intuire come cambierà il mondo nel corso dei prossimi cinque anni.

Come parlare con un operatore Vodafone

In questo spazio vogliamo darvi tutte le informazioni su come contattare il servizio clienti della compagnia telefonica mobile Vodafone. Contattare un operatore è spesso necessario non solo per risolvere dei problemi alla linea, ma anche per ricevere assistenza amministrativa e commerciale a seconda delle richieste.

Vodafone sfida Fastweb e Tiscali nel WiFi condiviso

WiFi condiviso per tutti i clienti di rete fissa per accedere senza costi aggiuntivi a oltre 1 milione di hotspot su tutto il territorio italiano e su oltre 15 milioni di punti di accesso in 15 Paesi ove è attiva la rete globale WiFi gestita da Fon. È la nuova offerta firmata Vodafone, denominata Vodafone Wi-Fi Community, che l’operatore di telecomunicazioni attiverà nei prossimi giorni, destinata a competere con Fastweb Wow Fi e con Tiscali Social Wi-Fi

Come controllare il traffico Internet

Anche se quasi tutte le ADSL moderne, per non parlare della fibra ottica, sono flat e non più a consumo (cioè consentono di collegarsi quanto si vuole, senza limiti di tempo), le connessioni con tablet e smartphone hanno quasi sempre GB limitati. Pertanto può essere utile sapere come controllare il traffico Internet. Inoltre, se si utilizza come modem il proprio cellulare o una Internet Key, "sforare" la quota mensile di GB prevista può comportare nel migliore dei casi una drastica riduzione della velocità, e a volte anche un aumento non indifferente della bolletta.
Sos Tariffe S.r.l. - P.Iva 07049740967 - È vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica. © 2008 - 2015